L'indicibile verità delle Braciole

Braciole in cottura al sugo di pomodoro

Braciole (pronunciato 'braJOLE'), la forma plurale del singolare 'braciola', è un classico italiano del sud , e in particolare, piatto siciliano introdotto negli Stati Uniti dagli immigrati all'inizio del XX secolo. Realizzato con vari salumi, formaggi e condimenti e cotto in salsa di pomodoro , per molti italo-americani, le braciole sono diventate una parte essenziale di un tradizionale pranzo domenicale.

Sebbene la parola 'braciole' si traduca letteralmente con 'braciole', quando si tratta di cucina italo-americana, braciole si riferisce a carni sottili arrotolate su un 'ripieno' di ingredienti come parmigiano o formaggio romano, pangrattato, salumi e vari condimenti, quindi brasati in una ricca salsa di pomodoro. Le braciole utilizzano manzo affettato sottilmente o, meno comunemente, vitello, maiale o pollo. In Sicilia il pesce viene talvolta utilizzato anche nelle braciole, secondo according Passione che brucia lentamente . È interessante notare che gli italiani più poveri usavano qualunque carne fosse a portata di mano, anche capra. Quando sono venuti in America, dove la carne era più facilmente disponibile, l'hanno adottata per le braciole, dice L'investigatore di Filadelfia .



La preparazione delle braciole inizia battendo la carne con un martello, che la rende più flessibile per l'arrotolamento e si traduce in un prodotto finito più tenero. Una grande braciole, o in Sicilia, 'farsumagru,' (via Tutte le cose siciliane e non solo ), è simile a un involtino, che utilizza un intero taglio di carne, come una bistecca o un giro superiore, arrotolato intorno al ripieno, cotto, quindi affettato in porzioni individuali. Più comunemente, braciole si riferisce a piccoli tagli di carne arrotolati con gli ingredienti del ripieno per creare porzioni individuali. In Sicilia, questi sono chiamati 'bracioli' o 'braciulini' (via Tutto siciliano e non solo ).

Come fare fratelli

Una grande braciola

Per fare le braciole, una volta pestata la carne, si dispone il ripieno a strati. La carne viene poi arrotolata e fissata con stuzzicadenti o spago da macellaio, scottata e fatta cuocere a fuoco lento per diverse ore nella salsa di pomodoro fino a quando non è molto tenera.

Poiché il processo richiede molto tempo, non lo troverai spesso nei ristoranti italiani (via NJ.com ). Per questo stesso motivo, le braciole sono spesso un piatto per occasioni speciali, riservato al Natale o ad altre festività (via Passione che brucia lentamente ). Il sito nota anche che il modo 'giusto' di fare le braciole è il modo in cui le ha fatte la tua 'nonna'. In altre parole, ci sono tante ricette di famiglia e opinioni forti sulle braciole. I ripieni più comuni per questo piatto sono erbe fresche e formaggio, ma gli ingredienti possono includere uvetta, noci e altre carni.



Dalla cucina di uno chef propone sia una ricetta tradizionale che una versione con spinaci, pinoli e uvetta. Giada De Laurentiis fa un grande braciole tipo involtino con bistecca di fianco e ingredienti di ripieno tradizionali tra cui pecorino romano e provolone, pangrattato all'italiana, aglio e prezzemolo fresco. Martha Stewart propone una ricetta per porzioni individuali di braciole ripiene di olive verdi e uvetta. Le braciole possono essere servite come secondo piatto, o, più comunemente, con la pasta. La polenta è un altro modo delizioso per servire le braciole (via La tavola italiana di Linda ).

Se hai la pazienza di passare la giornata ai fornelli e l'amore per i succulenti piatti di manzo che ti cadono in bocca, questa domenica potrebbe essere un ottimo momento per cimentarti.